Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

21enne accoltellato alla gola in metro a Napoli, si cerca uomo di mezza età

Un violento attacco ha scosso la tranquillità della stazione Montedonzelli della Linea 1 della metropolitana di Napoli. Un giovane di 21 anni è stato ripetutamente accoltellato all’uscita, in via Pietro Castellino, nella zona dell’Arenella. I carabinieri sono sulle tracce del presunto assalitore, un uomo intorno ai 50 anni.

Il dramma si è consumato intorno alle 15 del 29 febbraio, quando il giovane, accompagnato da alcuni amici, stava lasciando la stazione. Senza preavviso, un uomo ha estratto un coltello, colpendo il ventunenne con ferocia alla gola. Poi, come un’ombra, si è dileguato, lasciando dietro di sé panico e confusione.

Fortunatamente, alcuni passanti hanno prontamente soccorso il ferito, mentre i sanitari del 118 sono giunti tempestivamente sul luogo. Il giovane è stato prontamente trasportato all’ospedale Cardarelli: le ferite, sebbene gravi, non sembrano mettere in pericolo la sua vita.

Ma qual è il movente di questa brutale aggressione? I carabinieri hanno avviato un’indagine serrata per scoprire cosa abbia spinto l’aggressore a compiere un gesto così efferato.

La caccia all’uomo di mezza età continua, e gli occhi di Napoli sono puntati su questa vicenda. In un quartiere già segnato da tensioni e incertezze, la speranza è che la verità emerga presto e che giustizia sia fatta per il giovane ferito.