Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Sconto sulla Tari per chi adotta un cane randagio

Sconto Tari per chi adotta un randagio

Notizia bellissima per tutti gli amanti degli animali ma soprattutto per chi ha deciso di prenderne uno. Infatti, le famiglie che decideranno di recarsi in canile per adottare un cucciolo, o anche un cane anziano, potrà godere di una detrazione fiscale notevole e molto vantaggiosa, unendo così una buona azione ad un bel risparmio economico.

Stiamo parlando infatti di una lodevole iniziativa che si inserisce nella politica di lotta al randagismo, una piaga che imperversa soprattutto nelle regioni del Sud Italia, dove ancora molti cani vivono per strada fra mille difficoltà e rischi.

Per questo vi raccontiamo questa iniziativa molto interessante del comune di Misterbianco, in provincia di Catania, nella speranza che possa essere presto imitato da molti altri comuni italiani.

Il Consiglio Comunale di Misterbianco ha infatti deliberato che per le famiglie che decideranno di adottare un randagio ospite di un rifugio convenzionato o del canile locale, ci sarà un riduzione sostanziosa sulla Tari, pari a ben 200 euro.

Una cifra più che importante per una famiglia, utile a sostenere le spese a cui si va incontro quando si decide di adottare un cane.

La soddisfazione espressa dal Sindaco per il “bonus svuota canili”

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Marco Corsaro, per quello che è stato ribattezzato subito come il “bonus svuota canili” . “Maggioranza e opposizione hanno saputo lavorare sul tema in maniera serena, fattiva e leale”, ha dichiarato, ottenendo un risultato utile per il bene dei cittadini ma anche di poveri cani indifesi, che si spera così, riusciranno a trovare più facilmente una famiglia.

A lui va il nostro plauso, sperando che presto anche altri comuni si muovano in questa direzione!