Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Una mamma e due figli morti in un incidente

Una mamma di 48 anni e due dei suoi tre figli sono morti ieri in un incidente stradale in Austria. Si chiamavano Monika, Kassian e Matthaeus e vivevano a Sesto, in Val Pusteria, nel Trentino Alto Adige. Il terzo figlio, di 13 anni, è gravemente ferito ma ancora vivo.

L’incidente è avvenuto ad Assling, nel Tirolo Orientale, a una trentina di chilometri dal confine con l’Italia. La famiglia viaggiava su una Fiat Panda che si è scontrata frontalmente con un autobus in una curva. La mamma e il figlio di 10 anni sono morti sul colpo, mentre il fratellino di 7 anni è spirato in ospedale.

L’autobus, che non aveva passeggeri a bordo, era guidato da una donna che non ha riportato ferite. Il figlio maggiore della famiglia, unico sopravvissuto, è stato trasportato in elicottero alla clinica universitaria di Innsbruck, dove si trova in condizioni critiche.

La notizia della tragedia ha sconvolto la comunità di Sesto, o Sexsten, come si dice in dialetto. Il paese è famoso per le sue bellezze naturali, sia d’inverno che d’estate, e per aver dato i natali al tennista Jannik Sinner. Il sindaco Thomas Summerer ha espresso il suo cordoglio al giornale Dolomiten: “Siamo senza parole”.

Le autorità austriache stanno indagando sulle cause dell’incidente, che potrebbero essere legate alle condizioni meteo o a un errore umano. Si attendono gli esiti degli accertamenti tecnici e delle autopsie. Intanto, si moltiplicano i messaggi di vicinanza e solidarietà alla famiglia colpita da questa immane tragedia.