Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Come aumentare la produttività: 9 tecniche da provare

team di lavoro in riuinione

Hai pensato ai buoni pasto per i dipendenti, a corsi di educazione finanziaria e persino a una carta prepagata per i tuoi collaboratori, ma i risultati tardano ad arrivare nonostante le competenze sviluppate e le analisi di mercato la tua attività non decolla? Se stai cercando come aumentare la produttività sei nel posto giusto! in questa guida ti aiuteremo a capire quali sono i metodi migliori per rendere di più sul lavoro e aiutare i tuoi dipendenti a sviluppare le loro competenze per il tuo business.

Come rendere di più sul lavoro, ecco cosa fare subito!

Come rendere di più sul lavoro
Team

Tra gli investimenti a lungo termine dovresti pensare non solo ai dati fiscali, ma anche ad aiutare i tuoi dipendenti ad applicare delle tecniche che non fanno perdere tempo e che fanno rendere di più sul lavoro. Quali sono queste tecniche? Te ne presentiamo 9!

  1. Invita i tuoi clienti a fare delle pause regolari e definite nel tempo. Una tecnica molto diffusa è quella del Pomodoro, il cui nome deriva dall’orologio a forma di pomodoro usato per preparare le ricette e tenere a mente il tempo di cottura. Con questa tecnica, il tuo dipendente ha un tempo di lavoro dove concentrarsi sull’obiettivo e 10-15 minunti di pausa che evitano il carico di stress.
  2. Riduci i tempi e il numero delle riunioni. Più riunioni ci sono, meno si è operativi. In più, nelle riunioni – per quanto concentrati si possa essere – si tende a divagare o a parlare d’altro, senza contare che in questi incontri possono emergere questioni private anche nelle persone che sono più professionali. Questo può generare dei danni all’interno dell’azienda. Preferisci delle email dove leggono tutti gli interessati e dove ritieni che ha rispondere siano massimo 2-3 persone. Così gli altri potranno definire gli obiettivi e avranno un riferimento scritto: evita di perdere tempo in chiamate!
  3. Gestisci bene task e to do list. Le liste infinite non servono a nessuno. Organizza i compiti da assegnare in modo che ogni dipendente abbia un massimo di 3 obiettivi prefissati irrinunciabili, 4 rimandabili al giorno dopo e altri 3 da completare in settimana. Così in caso di imprevisti sarà più semplice per te delegare ad altri in caso di malattia o di permesso di un dipendente senza perdere produttività.
  4. Organizzati per creare task simili insieme. Se un collaboratore deve scrivere 10 documenti e ricontrollare altri 5 documenti, conviene dividere questi compiti in questo modo invece di indicare 3 da controllare entro una certa ora e poi far passare il dipendente alla stesura di 5 documenti prima di terminare il controllo (visto che ne mancano solo 2 da controllare!).
  5. Usa i tool. Trello, Asana, Monday non sono strumenti per generare ansia, ma per tenere tutto in ordine. Se un task non viene completato in tempo, prima di prendertela con il dipendente trova una soluzione per farlo completare. Poi verificherai con il dipendente cosa è successo.
  6. Stabilisci piccoli obiettivi e dividili in compiti semplici. Più difficile è il compito e più tempo ci vorrà per portarlo a termine. Più lungo sarà il brief, più tempo ci vorrà per leggerlo e passare alla parte operativa. Take it easy!
  7. Non chiedere ai tuoi dipendenti di essere in call e completare i task nello stesso momento. I robot non ci riescono per ora e nemmeno le persone. Poi quando la tecnologia migliorerà si vedrà.
  8. Tutti devono lavorare. Crea un ambiente dove tutti lavorano, dallo stagista al dirigente. Così creerai un senso di appartenenza al brand e potrai ridurre i rischi di attrito nel personale. Fai in modo che ognuno abbia un ruolo che può svolgere con calma e per le sue competenze.
  9. Dai a tutti la possibilità di delegare. I dipendenti apprezzati sono i più produttivi.

Come stimolare i propri dipendenti

Come stimolare i propri dipendenti
Lavoro al PC

I metodi più semplici per aumentare la produttività in azienda sono:

  • dare reali occasioni di crescita ai dipendenti;
  • predisporre un piano di incentivi;
  • lasciare spazio a commenti e a proposte.

Infine, creare un senso di comunità all’interno della tua azienda (Olivetti docet) evita che si creino attriti inutili che danneggiano anche le tue tasche. Stimolare i dipendenti vuol dire creare relazioni di successo, ma ricordati di fare attenzione ai messaggi tra le righe: non vuol dire che non puoi dire a un tuo dipendente che non ti piace come sta lavorando, ma non è che dirlo con un sorriso risolve il problema. Risolvere insieme e senza pregiudizi resta la scelta migliore.

Come migliorare la produttività in ufficio: crea l’ambiente giusto

Come migliorare la produttività in ufficio
Lavoro da casa

Infine, ricorda che le persone sono influenzate dall’ambiente in cui si trovano. Se un ambiente è poco pratico, sporco o di difficile gestione pensare a come aumentare la produttività vuol dire ricordarsi di migliorare l’ambiente per renderlo il più aperto e luminoso possibile. Creare degli spazi di intrattenimento tra colleghi non obbligatorio può essere un modo per crere un ambiente distensivo.

Argomenti