Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Fondi Lussemburghesi: una prospettiva internazionale

Immagine bandiera lussemburghese

Lussemburgo è da sempre considerata, a ragion veduta, la patria naturale dei fondi di investimento in Europa. I fondi d’investimento nel Granducato coprono tutte le principali categorie, valute, regioni e settori. Costituiscono una ghiotta opportunità di investimento per preservare il proprio capitale e vederlo crescere nel tempo, anche se in questa fase in cui i tassi di interesse hanno raggiunto livelli record, anche le rendite dei fondi di investimento si sono contratte in proporzione. 

Un fondo di investimento è fondamentalmente una società la cui unica missione è investire e gestire al meglio il proprio capitale. Chi decide di investire in questi fondi diventa sostanzialmente anche azionista della società di investimento, diventando proprietario di una parte del capitale. Il compito principale del fondo sarà quello di gestire e investire al meglio il proprio capitale avvalendosi della competenza di professionisti specializzati nella scelta degli investimenti giusti al momento giusto.

Come già scritto in precedenza, i fondi d’investimento nel Granducato di Lussemburgo coprono tutte le principali categorie, valute, regioni e settori. E’ possibile investire in due grandi categorie di fondi: fondi gestiti passivamente e fondi gestiti attivamente. Vediamo quali sono le differenze tra queste due tipologie di fondi. 

Fondi gestiti passivamente e attivamente

I fondi gestiti passivamente seguono tendenzialmente le condizioni di mercato. Di solito, mirano a monitorare la performance di un particolare mercato o di una particolare area geografica. Il caso tipico del fondo passivo è l’index tracker: un fondo che replica molto fedelmente la performance di un indice, sia esso al rialzo o al ribasso.

I fondi gestiti attivamente invece hanno un margine di manovra molto più ampio a disposizione del gestore del fondo. Fondamentalmente, mirano a sovraperformare il proprio mercato di riferimento o benchmark. Una volta valutato il contesto economico di riferimento, questi fondi vengono gestiti grazie all’abilità degli esperti che selezionano gli asset più redditizi. Questi professionisti qualificati comprano e vendono in grandi quantità per massimizzare le plusvalenze.

Come funzionano gli hedge fund 

Si tratta di una tipologia particolare di fondi attivi che utilizzano strategie, strumenti e tecniche di investimento per ottenere performance nel medio e nel lungo periodo. Sono strumenti finanziari che contengono dei rischi abbastanza elevati. La complessità del loro processo di investimento implica la partecipazione di investitori specializzati o altamente qualificati. Prima di investire in un hedge fund, occorre conoscere a fondo questi strumenti finanziari avvalendosi anche della consulenza di professionisti esperti. 

Vantaggi e rischio dell’investimento in fondi Lussemburghesi

Come per ogni prodotto finanziario, i fondi di investimento lussemburghesi presentano pro e contro. Il loro vantaggio principale è che consentono di accedere ad un portafoglio diversificato in un unico “pacchetto”, anche quando la liquidità a disposizione non è elevata. Inoltre danno accesso a investimenti che altrimenti non sarebbero possibili e sollevano l’investitore dall’onere di monitorare o gestire direttamente gli investimenti. I fondi attivi hanno il vantaggio aggiuntivo di essere gestiti in modo professionale. Professionisti esperti lavorano a tempo pieno per acquistare e vendere le quote di fondi per ottenere le migliori performance in un arco di tempo più basso possibile. 

L’investitore non può assolutamente influenzare i singoli acquisti o le vendite all’interno del portafoglio, e spesso non conosce l’esatta composizione del fondo. Quando si effettua l’acquisto o la vendita di quote, l’investitore non conosce immediatamente il valore. Potrà farlo solo alcuni giorni dopo, poiché il valore del fondo viene calcolato e pubblicato al massimo una volta al giorno.

Investimenti regolari: una valida alternativa?

I piani di investimento regolari che portano ad investire automaticamente lo stesso importo ogni mese, possono rappresentare un’opzione interessante sul piano dei profitti. Destinate sia agli investitori principianti che a quelli esperti, queste soluzioni si sostanziano in un regolare investimento di una piccola somma di denaro in uno o più fondi in base al proprio profilo di rischio. In base al mediatore prescelto (banche o società) potrebbe essere richiesta una commissione per questo servizio. 

Ogni investitore può scegliere l’importo da investire e la periodicità delle rate. Può sospendere o modificare i propri pagamenti in qualsiasi momento e se desidera ritirare i soldi in anticipo. Per riavere indietro la propria liquidità, basta attendere solo pochi giorni. 

Grazie a questa formula flessibile, gli investimenti vengono ripartiti nel tempo e, investendo la stessa somma di denaro, si può lucrare sull’andamento delle azioni, investendo quando sono più economiche e rinvendendo quando il loro valore sale. In ogni caso, prima di investire in azioni o obbligazioni lussemburghesi, occorre sempre consultare un esperto, evitando di investire grandi capitali in strumenti finanziari dei quali non si conosce a fondo il profilo di rischio.