Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

TTF Gas: prezzo e previsioni per il prossimo futuro

Bombole di gas

Il TTF gas prezzo è un’indicazione utile per chi deve pagare la bolletta – perché si ritrova questo prezzo nei costi di fornitura, accanto alle voci di eventuali bonus – e per chi investe nelle materie prime e ha bisogno di un indice europeo chiaro per capire come andrà il mercato. I semplici dati sui consumi delle famiglie italiane potrebbero non bastare in uno scenario dove chi investe deve fare i conti con i barili di petrolio come unità di misura. Cos’è il TTF per il gas e come il suo prezzo riesce a incidere sui mercati nazionali e internazionali? Facciamo chiarezza in questa guida.

Cosa si intende per TTF gas

Cos'è il prezzo TTF gas
Tombino gas

Il TTF è un indice che si ottiene nel mercato virtuale di riferimento di Amsterdam (Paesi Bassi). La sigla sta per Title Transfer Facility, cioè Centro per il trasferimento dei titoli. La piattaforma è un punto di incontro e di scambio tra i produttori di gas e i fornitori/gestori, che a loro volta rivendono il gas ai singoli utenti domestici o aziendali. I passaggi sono i seguenti:

  • Il produttore vende sulla piattaforma virtuale il gas al fornitore;
  • Il fornitore acquista dal produttore e distribuisce sulla sua rete;
  • La rete porta il gas al cliente finale, che lo utilizza per le sue esigenze (di produzione o domestiche in base al tipo di contratto scelto).

Con un meccanismo simile a quanto avviene con gli indici della Borsa Italiana, il mercato internazionale del gas analizza i dati e ne ricava un indice di prezzo, che è il TTF gas. Il prezzo gas Amsterdam viene monitorato anche da canali di informazione economica come IlSole24Ore più volte al giorno, accanto al Brent per il petrolio e ad altri indici per capire qual è la situazione sui mercati delle materie prime. Il TTF ha come unità di misura l’euro per megawattora €/MWh e poi convertito in euro per standard metro cubo €/Smc.

Avere un grafico con queste indicazioni è importantissimo per chi ha già dei titoli in portafoglio associati al gas o alle materie prime in genere, ma se stai cercando un indicatore per sapere se la bolletta del gas sarà più cara nonostante i bonus, il prezzo del TTF gas è utile. Come cambia il TTF sui mercati e come funziona?

Come il TTF muove il prezzo del gas

Chi c'è dietro al prezzo del gas? Il TTF
Fornello gas acceso

Come per gli indici azionari, il TTF gas prezzo è influenzato da fattori quali:

  • quanto gas è stato prodotto, quanto è disponibile sul mercato;
  • la legge della domanda e dell’offerta. Con l’avvio del conflitto in Ucraina, i Paesi UE hanno scelto di essere sempre più indipendenti dal gas. Per questo negli ultimi tempi il prezzo si è abbassato, oltre ai postumi delle impennate dello scorso anno. Il prezzo è sceso nel tempo, ma le economie europee si sono rese via via meno dipendenti dal gas;
  • le crisi e le guerre nei centri di produzione, che possono influenzare la quantità di gas disponibile in vendita;
  • i cambiamenti climatici;
  • le oscillazioni della concorrenza. Il gas è solo una delle materie prime in gioco: anche il petrolio, il carbone e l’uranio rientrano tra le fonti non rinnovabili più utilizzate e presenti sul mercato.

Come si calcola il TTF? La società che si occupa di prendere in carico i dati giornalieri è la ICIS-Heren, che ogni mese effettua una media dalla quale si ricava questo indicatore. Le oscillazioni sono giornaliere, perché in quel giorno la media può essere più bassa o più alta rispetto all’ultima rilevazione mensile.

Quanto costerà il gas nel 2024

Quanto costerà il gas nel 2023 secondo l'indice TTF
Fornello spento

Il TTF interviene in bolletta perché se l’indicatore aumenta, allora crescerà anche il prezzo finale del gas in bolletta e viceversa. Per poter ottenere in bolletta tutti i vantaggi del TTF gas adeguato al prezzo di Amsterdam, ricordati di verificare nel contratto di fornitura la presenza di un’offerta indicizzata. Queste due parole magiche vogliono dire che il prezzo della componente gas si baserà sulle oscillazioni del TTF: potrai pagare meno se il prezzo scende sui mercati olandesi.

Verifica anche che ci sia la presenza di un tetto massimo sulle bollette nel contratto. Questo aspetto ti servirà se le bollette dovessero aumentare troppo perché il TTF è salito in poco tempo (come è successo l’anno scorso). Un limite massimo per contratto costringerà il fornitore a non chiederti più di un importo stabilito, salvandoti così da rincari improvvisi. Per scoprire come sta andando il TTF gas prezzo per le bollette italiane, puoi dare un’occhiata alla fonte ufficiale di ARERA.

Il fornitore di energia con cui hai il contratto potrebbe non riferirsi al prezzo del gas di Amsterdam, ma all’indice italiano PSV Punto di Scambio Virtuale, oppure all’indice GME che si basa sui dati del Gestore dei mercati Energetici: quale indice usa il fornitore per calcolare la bolletta è indicato nel contratto di gestione.

Argomenti