Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

ChatGPT vs. Bard: la sfida tra algoritmi linguistici

ChatGPT vs. Bard: qual è il migliore?

La crescente popolarità dei Grandi Modelli Linguistici (LLM) offre un’ampia gamma di opportunità sia per le aziende che per i singoli utenti. Tuttavia, con una tale varietà di opzioni tra cui scegliere, la decisione su quale modello utilizzare può essere una sfida. In questo articolo, analizzeremo un confronto tra due dei più noti LLM: Bard, il chatbot sperimentale di Google, ora disponibile anche in Italia dal 13 luglio 2023, e ChatGPT, sviluppato da OpenAI. Esamineremo le distinzioni fondamentali tra questi modelli, i loro punti di forza e debolezze, nonché le diverse applicazioni che essi offrono.

Cos’è un LLM?

Un Grande Modello Linguistico è una forma di Intelligenza Artificiale (IA) costruita utilizzando enormi quantità di dati testuali e codice. Questa base dati consente a questi modelli di comprendere e processare il linguaggio naturale per generare testi coerenti e comprensibili. Questa abilità li rende capaci di generare testi, tradurli, creare contenuti creativi e rispondere alle domande degli utenti in modo informativo.

ChatGPT vs. Bard differenze
Le differenze dei linugaggi dell’AI sono molteplici. Vediamo quali sono

Le Differenze tra Bard e ChatGPT

Bard e ChatGPT sono entrambi modelli LLM, noti anche come Intelligenza Artificiale Conversazionale o chatbot, addestrati per fornire informazioni complete ed esaurienti. Ecco quali sono le differenze.

In Google Bard, le differenze principali includono:

1. Formati di Testo Generativi: ChatGPT è un modello generativo pre-addestrato, il che significa che eccelle nella generazione di formati di testo creativi, come poesie, codice, script, brani musicali, e-mail e lettere. Bard, d’altro canto, è un modello di linguaggio fattuale, pertanto si dimostra più efficace nella sintesi di argomenti concreti o nella creazione di contenuti attuali.

2. Set di Dati di Addestramento: ChatGPT è addestrato su un set di dati di testo e codice, mentre Bard è addestrato su un set di dati di testo, codice e informazioni provenienti dalla Ricerca Google. Questo significa che Bard ha la capacità di accedere e processare informazioni del mondo reale attraverso la Ricerca Google, mantenendo la sua risposta allineata con i risultati di ricerca.

3. Modello Chiuso vs. Modello Aperto: ChatGPT è un modello chiuso, limitato a un gruppo selezionato di utenti che possono accedervi e utilizzarlo. Bard, d’altro canto, è un modello aperto, disponibile per chiunque desideri utilizzarlo, sia attraverso la Ricerca Google che tramite una serie di API.

In ChatGPT, le differenze principali includono:

1. Bard vs. ChatGPT: Modello di Linguaggio Fattuale vs. Generativo. Bard eccelle nella fornitura di informazioni accurate e rilevanti, il che lo rende ideale per rispondere a domande specifiche o fornire dati basati su fatti. ChatGPT, al contrario, si specializza nella generazione di testo creativo e coinvolgente, producendo risposte fluide e interessanti da leggere, ma potrebbe non essere altrettanto preciso di Bard nelle risposte a domande specifiche.

2. Differenze nei Set di Dati di Addestramento: Bard è addestrato su un set di dati di testo e codice, mentre ChatGPT si limita a un set di dati di testo. Questo significa che Bard, grazie all’addestramento ibrido, è più in grado di comprendere e rispondere a domande che coinvolgono il codice, come richieste relative a problemi di programmazione o concetti tecnici specifici. ChatGPT, invece, eccelle nella comprensione e risposta a domande che coinvolgono il linguaggio naturale, il che è utile per rispondere a domande generali, discutere argomenti diversi e spiegare concetti non tecnici.

3. Stato di Sviluppo: Bard è ancora in fase di sviluppo, mentre ChatGPT è un modello già rilasciato al pubblico. Questo significa che Bard è soggetto a miglioramenti e ottimizzazioni continuative ed è potenzialmente non ancora completamente maturo per il pubblico. ChatGPT, d’altro canto, è accessibile agli utenti per attività di elaborazione del linguaggio naturale, il che suggerisce che sia stato valutato come sufficientemente stabile e utile per un utilizzo pubblico.

Ulteriori Distinzioni:

Oltre alle differenze chiave illustrate dai modelli stessi, vi sono altri aspetti rilevanti da considerare:

1. Utilizzo delle Immagini come Prompt: Google Bard consente l’uso delle immagini come prompt, anche se attualmente questa funzione è disponibile solo in inglese, ma verrà estesa ad altre lingue. ChatGPT si basa unicamente su prompt testuali.

2. Risposte Multiple e Modalità Vocale: Bard offre tre diverse versioni di risposta per una singola domanda, e le risposte possono essere ascoltate tramite un’apposito pulsante. Inoltre, le query possono essere vocali. ChatGPT, invece, fornisce una sola risposta, ma questa può essere riformulata se necessario.

3. Gestione delle Conversazioni: Con Bard, gli utenti possono non solo eliminare le conversazioni, ma anche organizzarle, modificarle e fissarle nella parte superiore della schermata. ChatGPT consente agli utenti di eliminare o riformulare le conversazioni.

In definitiva, sia ChatGPT che Bard sono potenti modelli linguistici con punti di forza e debolezze distinti. La scelta tra i due modelli dipenderà dalle esigenze specifiche dell’utente. Bard eccelle nelle risposte accurate e nelle informazioni basate sui fatti, mentre ChatGPT si specializza nella molteplicità delle funzioni.

Argomenti