Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Che cos’è il modello RED e come funziona per il 2023?

Modello RED cos'è

Il modello RED è uno dei modelli più importanti per un contribuente: ecco cos’è e come si compila, ma soprattutto le sanzioni in caso di mancata presentazione.

Cos’è il Modello RED?

Il Modello RED, o Redditi e Detrazioni, rappresenta un documento fondamentale per i pensionati che ricevono prestazioni legate al reddito che possono influire sulle loro prestazioni previdenziali. Nonostante l’importanza di questo documento, l’INPS non richiede più la sua presentazione in forma cartacea, ma è compito del pensionato inviare autonomamente la dichiarazione.

Il Modello RED è, in molti aspetti, simile al Modello 730 ed è utilizzato per dichiarare specifici redditi percepiti. È un documento che i pensionati, in particolare coloro che ricevono alcune tipologie specifiche di indennità, devono presentare all’INPS. Queste indennità sono spesso correlate al reddito del nucleo familiare.

Il reddito del nucleo familiare può variare nel tempo, influenzando il valore delle indennità percepite o persino determinando l’ineligibilità per alcune prestazioni. Il Modello RED costituisce quindi una dichiarazione addizionale a quella che può essere effettuata annualmente tramite il Modello 730 o il Modello Redditi PF. Tuttavia, non è sempre necessario compilarlo e inviarlo.

La Dichiarazione della Situazione Reddituale (Modello RED) è un requisito obbligatorio per i pensionati che ricevono prestazioni previdenziali o assistenziali collegate al reddito. A differenza dei modelli sopra citati, questo documento non va presentato all’Agenzia delle Entrate, ma deve essere comunicato direttamente all’INPS, che si incarica di calcolare correttamente le indennità, assicurandosi che siano corrette.

In questo caso, si tratta di una comunicazione obbligatoria per coloro che ricevono determinate tipologie di indennità.

Modello RED cos'è e chi lo deve presentare
Modello RED, chi lo deve presentare? Vediamo tutto ciò che c’è da sapere

Chi Deve Presentare il Modello RED?

I soggetti obbligati a presentare il Modello RED sono i pensionati che si trovano in situazioni reddituali specifiche. Ecco un dettaglio dei casi in cui è obbligatorio presentare questo documento:

  1. I pensionati che, negli anni precedenti a quello oggetto di verifica, non hanno avuto altri redditi oltre a quelli da pensione e che hanno subito variazioni significative nella situazione reddituale rispetto all’anno precedente.
  2. I pensionati che percepiscono redditi aggiuntivi da interessi bancari, postali, BOT, CCT e altri titoli di Stato o proventi da quote di investimento, soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta o sostitutiva dell’IRPEF.
  3. Pensionati esonerati dall’obbligo di presentare una dichiarazione dei redditi completa poiché ricevono solo redditi non soggetti all’obbligo, come coloro che dichiarano solo il reddito della pensione e il reddito derivante dall’abitazione principale.
  4. I pensionati che ricevono determinati tipi di redditi rilevanti ai fini previdenziali e che dichiarano tali redditi in modo diverso alle autorità fiscali (tramite modelli 730 o REDDITI PF). Questi redditi includono, ad esempio, quelli derivanti da collaborazioni coordinate e continuative o lavoro autonomo, anche occasionale.

Cosa Succede Se un Pensionato Obbligato non Invia il Modello RED?

In caso di mancata presentazione del Modello RED da parte di un pensionato obbligato, l’INPS sospende le prestazioni erogate per 60 giorni. Se la dichiarazione non viene presentata entro tale periodo, le prestazioni saranno sospese definitivamente.

L’INPS utilizza i dati forniti nel Modello RED per verificare, controllare e determinare il diritto del pensionato a ricevere prestazioni assistenziali aggiuntive al reddito da pensione. Queste prestazioni possono includere l’integrazione al trattamento minimo, la maggiorazione sociale, l’assegno sociale, l’assegno mensile e la pensione di inabilità degli invalidi civili, nonché l’indennità di accompagnamento.

I pensionati che ricevono tali prestazioni sono tenuti a presentare il Modello RED se non hanno inviato una dichiarazione completa dei redditi.

Chi Non Deve Presentare il Modello RED?

Alcuni soggetti non devono presentare il Modello RED. Questi includono:

  1. Chi ha già presentato con il Modello 730 o il Modello Redditi PF tutti i redditi percepiti, oltre a quelli familiari quando richiesti per l’accesso a determinate prestazioni. In questo caso, l’INPS può verificare i dati tramite questi documenti presentati all’Agenzia delle Entrate o da altre pubbliche amministrazioni.
  2. Chi riceve solo redditi da pensione, singoli o familiari, e non ha subito variazioni significative rispetto all’anno precedente.
  3. Chi non ha subito alcuna variazione nel reddito rispetto all’anno precedente.

È importante notare che, anche se si rientra in queste categorie, è consigliabile verificare la propria situazione con l’

INPS o un Centro di Assistenza Fiscale (CAF) di riferimento, poiché in alcuni casi potrebbe essere necessario presentare il Modello RED.

Quali Documenti Servono per Compilare il Modello RED?

Per compilare il Modello RED, è necessario raccogliere una serie di documenti che aiutano a individuare tutte le informazioni rilevanti. Questi documenti includono:

  • Una copia del documento di identità del richiedente.
  • La tessera sanitaria del richiedente e, se del caso, quella del coniuge.
  • Delega, nel caso in cui un soggetto diverso dal richiedente stia presentando le informazioni.
  • Certificazione Unica per i redditi da lavoro dipendente, Modello 730 o Modello Redditi PF, certificazione delle pensioni estere o dei redditi da lavoro dipendente all’estero.
  • Redditi da lavoro autonomo.
  • Eventuali assegni di mantenimento ricevuti.
  • TFR o arretrati da lavoro dipendente.
  • Rendite di qualsiasi tipo.
  • Interessi bancari, postali, BOT, CCT, anche all’estero.
  • Visure catastali per gli immobili, anche all’estero.

Una volta raccolti questi dati e documenti, è possibile presentare la dichiarazione tramite un CAF o un patronato abilitato o farlo autonomamente attraverso il portale ufficiale dell’INPS.

Modello RED Semplificato

Per coloro che sono abituati a presentare il Modello RED aggiornato ogni anno e non hanno subito variazioni significative nei redditi, è possibile utilizzare il Modello RED semplificato. Si tratta di un documento facilmente compilabile online per confermare la stessa situazione dell’anno precedente senza dover compilare tutti i dati nuovamente.

Argomenti