Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Orologi da investimento: stile e valore nel tempo 

Modello di orologio Cartier

Uno degli argomenti che appassiona di più chi ama gli orologi è come fare profitti nel tempo acquistando e vendendo orologi di valore. Va precisato che questo articolo non costituisce un consiglio di investimento, ma ha solo una funzione puramente didattica. 

I collezionisti di orologi spesso non iniziano questa piacevole attività per il semplice piacere di possedere un nuovo orologio, ma per il denaro che potrebbero ricavarne vendendo in futuro gli orologi acquistati. Molti di essi pensano che qualsiasi orologio svizzero, per fare un esempio, rappresenti un buon investimento in ottica futura per guadagnare bei quattrini. Naturalmente questo non vale per tutti i collezionisti; ci sono molte ragioni e motivazioni diverse per acquistare orologi. 

Spesso, il marketing del marchio di orologi alimenta questo interesse. L’azienda britannica Luxe Watches, proprio recentemente, ha reso noto che il mercato degli orologi di lusso ha doppiato quello del mercato azionario negli ultimi anni. Un dato che deve far riflettere e che potrebbe stimolare l’appetito di coloro che amano questo settore. 

Basta pensare che gli orologi Patek Philippe hanno sovraperformato due dei più grandi indici del mercato azionario, S&P 500 e FTSE 100. Rolex, il marchio di orologi più popolare in circolazione, ha ottenuto più o meno la stessa performance. Ma in realtà, investire in orologi non è sempre così facile e redditizio come sembra.  Ci sono questioni importanti che bisogna affrontare prima di investire e in questo articolo proveremo a fare un po’ di chiarezza. 

Come guadagnare comprando e vendendo orologi?

Innanzitutto bisogna imparare a saper comprare gli orologi per sperare di fare buoni affari in futuro. 

Ad esempio acquistare orologi in boutique a prezzo di vendita al dettaglio, non rappresenta di certo una buona strategia. Si potrebbe pensare di acquistarli presso un negozio che vende orologi usati, ma i prezzi saranno molto alti e le possibilità di guadagni futuri sono residuali. Il terzo modo è trovare e acquistare orologi online, dove si può trovare un’ampia scelta, comode opzioni di ricerca, utili confronti di prezzi e piattaforme online affidabili con molti anni di esperienza.

Per guadagnare nel breve periodo, dovrai essere in grado di acquistare i modelli più popolari al prezzo al dettaglio e poi rivenderli a un prezzo più alto, correndo però il rischio che il marchio possa accusarti di essere uno speculatore, con conseguente esclusione dalla lista dei possibili acquirenti. Questa strategia può rivelarsi redditizia, ma è per lo più riservata agli operatori del mercato secondario e alle società di investimento, non ai privati.

Quanto tempo occorre per avere un ritorno economico sul proprio investimento?

Secondo il Knight Frank Luxury Investment Index, gli orologi offrono la massima redditività a lungo termine (in 10 anni, fino al 108%), a condizione che si sia acquistato un modello davvero interessante. Nel breve periodo, si può ottenere un buon profitto acquistando modelli hype come il MoonSwatch (oggi proposto al prezzo di 450 dollari, ma i prezzi sul mercato secondario hanno raggiunto i 4.500 dollari) o il Patek Philippe Tiffany Nautilus (prezzo consigliato di 52.000 dollari, ma venduto all’asta di Christie’s per 3,3 milioni di dollari). Si tratta solo di esempi, ma le chance per poter fare affari sono elevate, basta scegliere il modello giusto e saperlo acquistare ad un buon prezzo. 

Quali sono i marchi più redditizi da acquistare e vendere?

Non ci sono segreti quando si parla di marchi. Basta informarsi con le principali case d’asta per capire che Patek Philippe e Rolex rappresentano i marchi con i quali è possibile fare degli ottimi profitti. Negli ultimi anni, a loro si sono aggiunti altri brand di prestigio come Audemars Piguet, A. Lange & Söhne, Vacheron Constantin, Cartier e Omega. In linea di massima sono queste le aziende che producono orologi di grande valore che possono performare e aumentare di valore nel tempo. 

Quali sono i fattori che possono influenzare il prezzo di un orologio?

Sono numerosi fattori che influenzano le fluttuazioni di prezzo di un orologio. Il primo fattore è il prestigio del marchio. E’ importante anche che il modello acquistato sia realizzato in serie limitata e in esemplare unico. E’ altrettanto fondamentale che il marchio sostenga il mercato secondario per i suoi orologi, ad esempio organizzando e partecipando ad aste. L’orologio deve anche essere interessante dal punto di vista dei materiali e della tecnologia. 

Ovviamente è fondamentale che il contesto economico sia molto fertile per fare affari, altrimenti sarà difficile ricavare buone somme dalla vendita di un orologio di lusso. Negli ultimi anni la bolla del mercato secondario degli orologi si è sgonfiata parecchio, anche se il mercato degli orologi è sempre “emozionale” e quindi non si può prevedere cosa accadrà in futuro. Dopo il crollo del mercato delle criptovalute, anche i prezzi degli orologi hanno segnato il passo. Ciò è stato incoraggiato dall’instabilità generale dal punto di vista economico. Tuttavia, numerosi modelli continuano non solo a mantenere le loro posizioni, ma anche ad aumentare di valore ed è difficile pensare che non possano realizzare ulteriori performance nel tempo.

Argomenti