Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Cosa non portare in aereo: lista per viaggiatori

cosa non portare in aereo

Cosa non portare in aereo? L’aumento dei costi di volo e gli scioperi organizzati dai sindacati non sono gli unici problemi che i viaggiatori devono affrontare: il turismo di massa (alimentato anche dai bonus per andare in vacanza) rallentano le procedure di imbarco. Così per assicurarti di arrivare in tempo a destinazione, è sempre più importante capire quali sono gli oggetti che puoi portare con te e quelli da evitare per non restare bloccato all’aeroporto di partenza. La lista sembra più complicata di quello che sembra, ma con una corretta pianificazione e un po’ di cura per i dettagli per preparare la valigia e il bagaglio a mano non avrai problemi! Scopri la nostra guida per passare i controlli di sicurezza e partire all’orario previsto!

Cosa è vietato mettere in valigia in aereo

Cosa è vietato mettere in valigia in aereo
Interno dell’aereo

Le compagnie aeree e i responsabili degli aeroporti lasciano indicazioni utili per darti una mano nel preparare la valigia, ma non sempre hai il tempo per controllare tutto e capire cosa portare e cosa no. Prima di fornirti una lista completa di oggetti utili per il tuo viaggio e di strumenti che non devi portare (a meno che non vuoi restare a terra), ti segnaliamo che ci sono due tipi di bagaglio che vengono controllati dagli addetti alle dogane.

La valigia è il primo posto dove gli addetti controllano. Il controllo si effettua alla partenza del viaggiatore, prima che si imbarchi, e al suo arrivo, perché gli uffici doganali sono diversi (e spesso anche di Paesi distanti tra loro). Non è solo una questione normativa: è importante controllare che quanto dichiarato corrisponde a quanto presente nella tua valigia.

Le valigie vanno nella stiva dell’aereo e ci sono prodotti potenzialmente pericolosi che possono far divampare un incendio o creare problemi al motore. Oltre a questo rischio, i controlli servono anche per evitare il trasporto di sostanze per vie traverse, come avviene di frequente con i sequestri degli agenti nelle dogane.

Quando prepari la valigia ricordati di evitare:

  • Liquidi e oggetti infiammabili;
  • Polveri;
  • Perossidi organici;
  • Lacrimogeni o bombole di gas;
  • Sostanze con virus;
  • Batterie a liquido;
  • Strumenti con mercurio;
  • Fuochi d’artificio;
  • Strumenti con magneti;
  • Accendini, vernici, diluenti o gas per strumenti che possono creare fuochi;
  • Veleni;
  • Materiali radioattivi, acidi, corrosivi, soda caustica, alcali;
  • Calce viva, carta oleata, ecc.;
  • Carburanti e sistemi di alimentazione;
  • Esplosivi o strumenti per realizzarne;
  • Detonatori o munizioni;
  • Cartucce fumogene o fumogeni.

Alcuni elementi ti sembreranno abbastanza ovvi da non portare, ma per altri può capitare di confondersi. Pensa ai termometri al mercurio, oppure agli accendini per sigaretta. In più, ci sono dei medicinali che possono contenere basse quantità di sostanze potenzialmente velenose. In questi casi fatti redigere dal tuo medico curante in inglese un documento che attesti di quale medicina si parla e perché devi portarla con te. Potrai presentare questi documenti agli agenti doganali per prendere l’aereo in sicurezza.

Poi c’è la questione del bagaglio a mano. L’Enete Nazionale per l’Aviazione Civile ENAC ha messo a disposizione una lista per i passeggeri, così da evitare di portare oggetti pericolosi per te o per gli altri. Infatti, potresti pensare di portare un trapano – perché magari ti serve per i lavori di ristrutturazione della tua nuova casa – ma potresti non sapere che il trapano non si può portare per motivi di sicurezza.

Come portare il deodorante in aereo

Come portare il deodorante in aereo
Volo

Il deodorante e altri oggetti per l’igiene personale – come lo shampoo – devono avere un volume non superiore ai 100 ml per flacone per poterli portare in aereo. Ricorda di scegliere dei flaconi da riempire con quello che ti serve: sono facili da riconoscere, perché sono in formato da viaggio standard e sono completamente trasparenti. Ci sarà un controllo sul contenuto dei flaconi prima di salire sull’aereo e i contenitori devono essere facili da aprire per eventuali controlli. Una volta superato tutto, non avrai problemi e potrai portare con te questi prodotti.

Ci sono alcuni oggetti che fanno eccezione. Parliamo di farmaci salvavita, alimenti per neonati, latte materno estratto e cosmetici non liquidi. In questi casi, ci sarà un controllo più stringente. Negli aeroporti ci sono negozi duty free, che ti permettono di acquistare dei prodotti validi, ma devi portare con te le buste sigillate da aprire e da richiudere in caso di controlli.

Come portare il dentifricio in aereo

Come portare il dentifricio in aereo
Hangar

L’Unione Europea ha inserito delle restrizioni sul bagaglio a mano e da stiva. Anche per il dentifricio il contenitore non deve superare i 100 ml e deve essere inserito in recipienti adatti, oppure in sacchetti trasparenti facili da aprire per controlli. Per aiutarti, sappi che in commercio esistono da tempo dentifrici in formato da viaggio o mini, facili da controllare.

Cosa non si può mettere nello zaino in aereo

Cosa non si può mettere nello zaino in aereo
Sicurezza a bordo

Portare uno zaino in aereo di per sé può sembrare un po’ sospetto, anche se tutto dipende dalla grandezza dello zaino. Gli agenti della Dogana ti chiederanno di aprire lo zaino per permettere ulteriori controlli. In generale, non superare mai i 100 ml per prodotto e un litro totale di liquidi trasportati. Anche creme, lozioni, oli, spray, profumi, mascara, schiume da barba, sostanze come il dentifricio sono da considerare liquidi per i controlli. Metti nel tuo zaino quello che ti serve davvero durante il tuo viaggio in aereo e ricordati di scrivere una lista di quello che porti nel bagaglio a mano per agevolare i controlli. Nel bagaglio a mano puoi mettere il ricambio di vestiario per viaggi lunghi, itinerari, agenza con copie di viaggio, oggetti per l’igiene personale nelle modalità che ti abbiamo indicato e i tuoi documenti, oltre a poco altro e necessario per affrontare il viaggio in aereo. Buona vacanza!

Argomenti